Dott. Franco Caputi Neurochirurgo Roma

Colonna vertebrale

La ricostruzione TAC di una colonna vertebrale lombosacrale patologica

La colonna vertebrale è composta di 33 vertebre ed è posta tra testa e bacino. Sostiene il cranio e protegge il midollo spinale con le sue radici.

Colonna vertebrale

Si divide in tratto cervicale, composto di 7 vertebre, tratto dorsale, composta da 12 vertebre e tratto lombare composto da 5 vertebre. Le cinque vertebre sacrali sono fuse in un tutt’uno, e così le 4 coccigee. La parte cervicale è mobile, permettendo tra C1 e C2 la rotazione del capo (partecipano anche le altre vertebre cervicale, ma in modo più sfumato). La flesso estensione è massima a livello di C5-C6.  La parte toracica è poco mobile e sostiene le costole. La parte lombare è invece mobile, specie a livello L4-L5.

Le vertebre cervicali sono indicate con le sigle da C1 a C7. quelle toraciche con le sigle da D1 a D12 e quelle lombari col le sigle da S1 a S5. Quelle coccigee hanno scarsa rilevanza e sono poco sviluppate costituendo nell’insieme il coccige.

Le manifestazioni patologiche riguardano soprattutto le vertebre cervicale e lombari, meno quelle dorsali. La patologia riflette lo stress funzionale. Sono particolarmente esposte sia le persone che fanno lavori fisici pesanti (es. muratori), sia le persone che lavorano in posizioni “statiche”. In quest’ultima categoria rientrano autisti, o anche impiegati e professionisti che lavorino a lungo in posizioni fisse al computer.

 

Condividi questo articolo