Dott. Franco Caputi Neurochirurgo Roma

Ernia del disco » 12

Chirurgia percutanea mininvasiva per l’ernia del disco

La chirurgia percutanea, detta anche mininvasiva, ha avuto un marcato sviluppo negli ultimi anni, per la possibilità di ridurre il disagio dei pazienti ed aumentare la flessibilità terapeutica. Viene di solito eseguita in anestesia locale o con l’ausilio di una breve sedazione, senza anestesia generale, anche in regime ambulatoriale. Particolarmente promettente è la coblazione o […]

Coblazione per l’ernia del disco

Una nuova terapia per l’ernia discale La coblazione è indicata nel caso di ernie “contenute”, ossia che non hanno “rotto” i limiti dell’anulus, ma che comunque irritano la radice nervosa causando dolore, come si vede nelle figure in fondo alla pagina. I sintomi sono quelli descritti per l’ernia del disco, ossia dolore lombare e lungo […]

Discopatia lombare

  Disco normale e disco malato Il disco è normalmente costituito da un nucleo polposo e da un anulus. La parte interna, il nucleo polposo, è naturalmente ben idratato e viscoso, agendo come un amortizzatore. La parte esterna è l’anulus, che cinge il nucleo e ancora i corpi vertebrali contigui consentendo un minimo di movimento. […]

Endoscopia vertebrale per l’ernia del disco

L’endoscopia rappresenta una metodica relativamente nuova. Consente di vedere all’interno del corpo tramite un accesso “limitato”. Per quel che riguarda l’ernia del disco non offre particolari vantaggi rispetto all’accesso “microscopico”. La tecnica di base è la stessa: ossia si raggiunge lo spazio interlaminare, si apre il legamento giallo, quindi, visualizzata la radice, si estrae l’ernia. […]

Ernia del disco lombare

Definizione: L’ernia è una sporgenza patologica del disco verso il canale vertebrale. La parte interna (nucleo) forza, per effetto di un’ alterazione strutturale, l’anulus che lo circonda (freccia blu) e preme sulla radice nervosa adiacente (freccia rossa). La compattezza del nucleo è legata all’integrità strutturale dei proteoglicani. Essi conferiscono al nucleo proprietà viscoelastiche, integre quando […]

Ernia del disco lombare di Roberta

L’allarme: un dolore “paralizzante”alla gamba “Ernia del disco lombare”: la signora R.R. 32 anni, figlia di medico, fisico asciutto e ben formato, ne aveva sentito parlare spesso sin da piccola, ed a volte aveva visto qualche paziente con la mano sulla schiena che si rivolgeva al papà. Ora, donna matura, lamentava ella stessa sporadiche lombalgie, […]

Ernia Discale Intraforaminale

L’ ernia del disco lombare impegna il forame di coniugazione in oltre il 3%, strozzando la radice nel punto più stretto del suo percorso o subito dopo. Le caratteristiche cliniche salienti sono la compromissione della radice corrispondente al corpo vertebrale superiore (es. ernia L4-L5 = radiculopatia di L4), il Laségue è negativo nella quasi totalità […]

La sindrome della cauda equina

Cos’è La sindrome della cauda equina è dovuta alla compressione delle radici che compongono la cauda equina. La cauda equina è costituita dall’insieme delle radici che si staccano dal cono terminale del midollo. Esse si affastellano a partire da questo punto ed hanno l’aspetto di una coda di cavallo. Cause La causa più comune della […]

Protrusione Discale

La protrusione discale consegue ad un’alterazione strutturale del disco che protrude nel canale vertebrale. Può essere asintomatica, e molto spesso lo è. Quando però la protrusione “urta” e “irrita” la radice nervosa compare il dolore, la sciatica, altre volte la cruralgia. Il dolore cioè si distribuisce lungo la gamba, in corrispondenza del decorso della radice […]

Recidiva dell’ernia del disco lombare

Che cos’è La recidiva dell’ernia del disco consiste nella fuoriuscita di materiale discale dal nucleo polposo da un  disco intervertebrale già operato. L’incidenza percentuale di recidive precoci è bassa e inferiore al 2-3%, ma negli anni può superare il 10%. Si ritiene che la causa maggiore di recidiva sia legata alla progressione del processo degenerativo […]