Neurochirurgo

testata.jpg
Dr. Caputi

Stenosi: intervento su misura

La stenosi vertebrale è un processo degenerativo che coinvolge strutture ossee e legamentose in modo diverso a seconda dell’età, della struttura corporea e dello stile di vita. Servono perciò soluzioni specifiche per ogni caso, tagliate cioè su misura !

Leggi tutto »

Instabilità vertebrale lombare

Indica l’eccessiva mobilità delle vertebre lombari, ne compromette un allineamento corretto e può causare dolore e danni neurologici talora gravi. Più comunemente interviene con l’invecchiamento, m a esistono altre forme tra cui quella traumatica.

Leggi tutto »

Endoscopia vertebrale per l’ernia del disco

L’endoscopia rappresenta una metodica relativamente nuova. Consente di vedere all’interno del corpo tramite un accesso “limitato”. Per quel che riguarda l’ernia del disco non offre particolari vantaggi rispetto all’accesso “microscopico” e c’è molto meno margine di manovra. La tecnica di base è la stessa: ossia si raggiunge lo spazio interlaminare, si apre il legamento giallo, quindi, visualizzata la radice, si estrae l’ernia. Al di là di questo schematismo, vale naturalmente l’esperienza del chirurgo nel rapportare la patologia ai sintomi accusati dal paziente ed è fondamentale assicurarsi visivamente che la radice (il nervo) abbia uno spazio adeguato.  

Leggi tutto »

Spondilolistesi e spondilolisi

La spondilolistesi consegue ad uno scivolamento di una vertebra sull’altra, per processi degenerativi i o per un cedimento strutturale dell’osso. A volte è congenita. L’articolo focalizza sulla spondilolistesi lombare.

Leggi tutto »

Artrosi cervicale

Peculiarità Essa rappresenta una condizione degenerativa simile a quella che coinvolge il resto della colonna vertebrale. A questo livello l’artrosi assume delle peculiarità in quanto qui la colonna è molto mobile, contiene il midollo spinale, le radici nervose dirette agli arti superiori, le fibre nervose che danno la motilità e la sensibilità e quattro arti ed è attraversata dalle arterie vertebrali. È anche in rapporto con il plesso nervoso simpatico e con l’esofago. L’artrosi Comporta come per il resto della colonna, deformazioni ossee e legamentose. Queste deformazioni ne alterano la motilità fisiologica e creano maggiore “ingombro” rispetto alle strutture viciniori. In particolare aumentando l’ingombro delle strutture ossee e legamentose per modificazione del volume e della forma, con riduzione dello spazio proprio delle strutture nobili che attraversano la colonna: il midollo spinale, le radice spinali, l’arteria vertebrale. Le manifestazioni Sono manifestazioni irritative e compressive che si manifestano sia a carico delle strutture osteo-legamentose che nervose. Per quanto riguarda le strutture osteo-legamentose, esse comportano dolore e una limitazione nei movimenti con rigidità del tratto cervicale. Infatti l’alterazione strutturale delle ossa e dei legamenti interferisce su un normale gioco articolare. Lo stress strutturale inizia un processo infiammatorio che spesso si ripercuote anche sull’arteria

Leggi tutto »