Dott. Franco Caputi Neurochirurgo Roma

Patologie Vertebrali » 15

Ernia Discale Intraforaminale

L’ ernia del disco lombare impegna il forame di coniugazione in oltre il 3%, strozzando la radice nel punto più stretto del suo percorso o subito dopo. Le caratteristiche cliniche salienti sono la compromissione della radice corrispondente al corpo vertebrale superiore (es. ernia L4-L5 = radiculopatia di L4), il Laségue è negativo nella quasi totalità […]

Ernia Dorsale

L’ernia con dolore toracico Raramente richiede un intervento, con un’alta incidenza (fino al 37%) di casi asintomatici. Considerando tutti gli interventi per ernia del disco, includendo quelli per ernia lombare (la più frequente), e cervicale, incide per il 2%. Il disco deborda oltre i suoi confini naturali (l’anulus) e sporge verso il canale midollare comprimendo […]

Frattura e stabilizzazione lombare

Le fratture vertebrali lombari conseguono usualmente ad un trauma, e quindi la maggioranza è in relazione a traumi di una certa importanza. Il pericolo è duplice, per il danno alle strutture nervose che passano nel canale vertebrale, e per l’instabilità, che oltre alle deformazioni meccaniche ed estetiche della colonna, rischia di aggrava il danno alle […]

Instabilità vertebrale lombare

L’instabilità vertebrale lombare rappresenta una patologia di carattere degenerativo, traumatico o raramente congenita. I sintomi dell’instabilità vertebrale lombare sono spesso sovrapponibili, con l’eccezione dell’instabilità conseguente a trauma vertebrale acuto. Il dolore è posturale (condizionato dalla posizione del corpo), manifesto in certi momenti della giornata (alzandosi dal letto) ed accentuato dalla stanchezza. A volte (e questo […]

Intervento mininvasivo per la stenosi lombare

L’ intervento mininvasivo per la stenosi lombare rappresenta il trattamento ideale. La stenosi è un processo degenerativo del rachide che interessa le persone anziane ma non risparmia i giovani. Negli anziani i sintomi sono caratteristici, e prevale il disturbo della deambulazione: la claudicatio intermittente neurogena (il paziente si ferma dopo qualche passo), quindi riprende e […]

La sindrome della cauda equina

Cos’è La sindrome della cauda equina è dovuta alla compressione delle radici che compongono la cauda equina. La cauda equina è costituita dall’insieme delle radici che si staccano dal cono terminale del midollo. Esse si affastellano a partire da questo punto ed hanno l’aspetto di una coda di cavallo. Cause La causa più comune della […]

Lombalgia o mal di schiena

La cause del mal di schiena

Mal di schiena cronico: dischi e faccette

Una patologia da usura: il disco “canaglia” Il disco è una delle strutture della colonna vertebrale più soggette ad usura. L’usura si manifesta principalmente a livello di L4-L5 che rappresenta il fulcro di gran parte dei movimenti della colonna, anche quelli semplicemente di sostegno ad una qualsiasi azione degli arti superiori e del tronco in […]

Mininvasività nella chirurgia vertebrale

La “mininvasività” implica il rispetto delle strutture anatomiche, nei loro rapporti relativi e nelle loro caratteristiche strutturali. Essa tende ad un concetto di chirurgia ideale: l’eliminazione della patologia senza intaccare le strutture sane. Per quel che riguarda la colonna vertebrale preserva i muscoli e le loro inserzioni, i legamenti ed i rapporti articolari, riducendo i […]

Osteofita cervicale

L’osteofita rappresenta una sporgenza ossea, un “becco” che deforma i margini ossei della vertebra in contiguità con il disco. Esprime una reazione a condizioni di carico anomale per cui sul margine vertebrale normale si produce un margine cartilagineo attivo che secondariamente ossifica. L’osteofita assume un ruolo patologico poiché può interferire col decorso delle strutture nervose, […]