Neurochirurgo

testata.jpg
Dr. Caputi

Movimenti della colonna vertebrale lombare

La colonna vertebrale è una struttura mobile, semi-rigida, snodabile ed adattabile secondo le necessità del movimento corporeo e le trazioni muscolari. Le vertebre sono solidali tra di loro per effetto dei rapporti articolari e dei legamenti che regolano i limiti del movimento per ciascuna nei confronti di quella contigua fino ad avere uno spostamento armonico. I muscoli para-vertebrali hanno in questo un ruolo chiave.

 

I movimenti fondamentali e visibili della colonna vertebrale lombare

L’insieme dei movimenti è mostrato nella figura accanto. Il movimento di traslazione non è immediatamente percepibile, poiché riguarda i corpi vertebrali tra di loro, ossia il movimento di una vertebra rispetto a quella immediatamente contigua.

I movimenti propri della colonna sono quelli di flesso estensione, inclinazione laterale, rotazione e translazione.

Il movimento di flesso estensione è quello più ampio. Viene illustrato qui nel video realizzato nell’Università di Lione 1. 

Condividi l'articolo o stampa

Altri Articoli

La DREZ e la Paraplegia Dolorosa di Willem

La sua storia ha dell’incredibile, come riportato a suo tempo sul sito della ABC e sul sito della ARRL e della traveller world. Nel marzo 2000 Willem, un ragazzo di 13 anni, e la sua famiglia erano stati assaliti dai pirati al largo dell’Honduras. Durante l’attacco egli era stato colpito

Leggi tutto »
Ernia del disco cervicale

L’ernia del disco cervicale comprime la radice nervosa diretta ad uno degli arti superiori ed, eventualmente, anche il midollo spinale. Si manifesta tipicamente con dolore e debolezza all’arto superiore.

Leggi tutto »
Spondilolistesi e spondilolisi

La spondilolistesi consegue ad uno scivolamento di una vertebra sull’altra, per processi degenerativi i o per un cedimento strutturale dell’osso. A volte è congenita. L’articolo focalizza sulla spondilolistesi lombare.

Leggi tutto »

Tabella dei Contenuti