Dott. Franco Caputi Neurochirurgo Roma

Le fibre componenti del nervo trigemino

Il nervo trigemino è costituito da fibre sensitive che innervano tutto il viso, nella sua parte inferiore o mandibolare (V3 – terza branca), media o mascellare (V2- seconda branca) e superiore o oftalmica (V1 – prima branca).

Una quota minore di fibre è motoria e serve per il movimento della mandibola nella masticazione. Innerva il muscolo massetere ed è detta quota mandibolare. Non ha a che fare con la mimica o i movimenti espressivi del viso.

I tre rami del trigemino all’origine dal ganglio di Gasser

 

I tre rami del trigemino. distribuiti sul volto

La maggior parte delle fibre nervose costitutive del trigemino è “sensitiva”. Rende il viso “sensibile” ai diversi stimoli: tattili, pressori, termici e dolorifici. Spesso sfugge che la sensibilità delle fibre trigeminali ci permette di conoscere la posizione della mandibola (sappiamo se abbiamo la bocca aperta o chiusa anche senza guardarci allo specchio) e la sensibiltà dei denti.

Per queste diverse forme di sensibilità le fibre del trigemino sono di vario spessore. Quelle più grandi e mieliniche sono per le varie forme di sensibilità facciale, quelle più piccole e scarsamente mielinizzate sono per il dolore ed il senso di caldo e freddo. Sono quelle direttamente interessate dal dolore trigeminale.

Tutte convergono nel ganglio di Gasser e di lì, raccolte nella radice trigeminale, si dirigono verso il tronco cerebrale. Le varie tecniche chirurgiche percutanee puntano al Ganglio di Gasser. Qui si raccolgono le fibre termiche e dolorifiche (termo-dolorifiche) assieme a tutte le altre fibre.

Le fibre di calibro più piccolo sono facilmente alterabili dalle procedure percutanee. Le altre fibre della sensibilità facciale, non connesse con il dolore, “resistono” al trattamento chirurgico percutaneo.

 

Condividi questo articolo
 
Si noti che queste informazioni sono di carattere generale e non autorizzano ad estrarne conclusioni diagnostiche e terapeutiche. Qualsiasi caso va discusso, verificato e diagnosticato con il medico abilitato al trattamento ipotizzato. Il testo e le immagini sono coperti dal diritto d'autore. Qualora il contenuto di queste pagine venga usato per integrare altri siti si prega di riconoscerne l'origine inviandone nota @ mail all'autore e di creare un link.