Dott. Franco Caputi Neurochirurgo Roma

Laminectomia parziale con blocco interspinoso

Intervento dal vivo per RAI 1

La laminectomia parziale con blocco inter-spinoso serve ad allargare la colonna vertebrale nel punto preciso dove si riscontra la stenosi. È qui che si crea il conflitto con le radici nervose ed è da qui che deriva la patologia ed i sintomi tipici della stenosi. Voglio dire che la causa della claudicatio neurogena e del dolore è qui.

Il movimento della colonna per la micro-instabilità blocca il nutrimento (per stasi venosa) delle radici nervose che non attivano in modo efficace i muscoli delle gambe. Il paziente è costretto a fermarsi. Quando il dolore scende lungo la gamba il nervo sciatico è irritato perché “costretto” nel forame di coniugazione.

La laminectomia parziale rimuove l’osso ed i legamenti la dove serve, per pochi mm. o al massimo pochi cm. In questo caso vengono preservati gli appoggi “fisiologici” delle vertebre, corpo e faccette vertebrali. Lo spaziatore inter-spinoso serve a “rinforzare” questi rapporti aiutando a contenere le spinte del carico assiale. 

Condividi questo articolo